Un giorno una signora andò dal dottore e gli chiese: “ho male al cuore e allo stomaco” e il dottore rispose: “capisco…il male al cuore è per mancanza d’amore,e il male allo stomaco è l’anima che è triste per non avere un amore
Mi ricordo il giorno della pizzata di fine anno in cui sono stata da sola tutta la serata… Mi sentivo male perché andavo a chiedere ai gruppetti se potevo stare con loro ma sinceramente mi vergognavo perché non avere amici è una vergogna e allora giravo avanti indietro non mi sono seduta ma nessuna mi chiedeva niente. Mi sentivo inutile perché nessuno si stava chiedendo di chiamarmi con loro… Allora dopo un po’ , sono andata a chiedere un gruppetto di stare con loro ma io mi vergognavo.Gli ho chiesto” vi prego posso stare con voi non c’è più nessuno nessuno mi vuole!” ormai la mia dignità non c’era più… Ma alla fine sono stata con 5 persone con cui mi sono divertita ma se no prima è stato un inferno. Mi vergognavo troppo prima però il coraggio da chiedere a un gruppetto l’ho avuto; “posso stare con voi” chiesi.Loro mi risposero di no… Mi sentivo nulla per un attimo ho anche pianto…il messaggio è: -tenetevi forti gli amici.vi risparmieranno figuracce e vi daranno un po’ di dignità-
Io dicevo ma chissenefrega ma quel giorno mi sono ricreduta…
Perchè mi odiano tutti?
l-acchiappa-sogni

Sono l’amica che cammina dietro nel marciapiede, quella che anche con le lacrime che minacciano di uscire ti dirà sempre “io sto bene, parliamo di te”. L’amica che viene sempre scelta per ultimo nelle squadre di pallavolo. Quella strana, quella che cammina per strada sempre sola, in silenzio,con il capo basso. Quella sempre con le cuffiette nelle orecchie, un mondo intero nella testa e mostri incastrati tra le costole. Quella strana, a volte anche troppo acida ma nessuno li legge gli occhi ormai più lucidi che sorridenti. Quella con la risata troppo rumorosa ma dentro troppo distrutta. Io sono quella che quando promette di esserci ci sarà davvero, per sempre. Quella che vorrebbe solo un amore da vivere, qualcosa che si possa sentire sulla pelle e dentro al cuore, sono quella che non ha bisogno di grandi regali o scritte sotto casa, basterebbe roba quattro righe scritte a caso su un tovagliolo del bar e di un paesaggio del mare in tempesta a febbraio magari, magari coccolata, magari da lui.Sono l’amica riempita dei “io ci sarò per sempre” ma è puntualmente sola. Sono quella che non sceglie mai nessuno. Ma alla fine lo capisco, non mi sceglierei nemmeno io.

l-acchiappa-sogni:

comeunfiumeinpiena:

ilventredelmare:

ottonovembre:

è assolutamente una delle cose più belle che abbia mai letto

uhm…sono io

(:

Wow *__*

Awww fedee cm sei teneraa

Alla fine di ogni litigata per messaggio o per telefono e l’altro ti dice “si ciao” significa che la battaglia l’hai vinta tu…l’hai sconfitto a parole…senza ferire nessun altro….solo lui/lei…l’hai fatto tacere…e quando sono finiti gli insulti ti scrive si ciao…per non piangere
Chat su whatsapp